Fatturazione Elettronica Retail: MyFiscalCloud di Lasersoft annuncia il successo del primo trimestre 2019

 

Anno zero.

Il primo Gennaio 2019 è stato momento topico della nuova odissea per le aziende italiane.

 

Il motivo è risaputo: la fatturazione elettronica.

 

I rumors di fine anno avevano già seminato isterie e preoccupazioni nei più diligenti e solo alcune perplessità nei più scettici della norma.

 

Sta di fatto che come in 2001-Odissea nello Spazio, il monolite della fattura cartacea vede il sorgere di una nuova alba.

 

Interpretazioni scenografiche, è chiaro.

Specie se in questo primo stimolo iconografico, viene immediato connotare noi detentori di P.IVA, nell'immagine grottesca delle famose scimmie ancora in attesa di evolversi.

 

A parte gli amari sorrisi, tornati dai fasti del Natale e degli ultimi botti di capodanno, non ci sono stati rinvii o sconti. Nessuna proroga né marcia indietro. Vengono confermate le norme dei nuovi regimi IVA e la fatturazione elettronica diviene ufficialmente il nuovo incubo delle aziende, soprattutto per tutte le PMI (piccole e medie imprese) che spesso devono affrontare seri problemi di destrutturazione dei reparti amministrativi.

 

La norma non guarda le risorse e si disinteressa delle strutture aziendali. Ad ogni partita IVA viene associato un cassetto fiscale, e qualunque fatturazione di servizio o bene diventa ufficialmente un tracciato elettronico da far transitare per via telematica, con il benestare e il sigillo del più autorevole Grande Fratello: l’Agenzia delle Entrate.

 

 

Fatturazione elettronica in Italia nel primo trimestre 2019

 

Con una botta al cerchio e una alla botte, il tutto comincia a girare. E senza entrare nel vortice delle considerazioni e dei tecnicismi sulla nuova gestione delle fatture, l’Italia si sveglia obbligata ad adempiere a una procedura che ovviamente ha cominciato a mietere vittime.

 

Il bilancio del primo trimestre 2019 consegna dati allarmanti che urlano perdite con scarti oscillanti tra il 4% e il 6%. Se il numero pare basso, è sufficiente metterlo a confronto con l’intero spettro di partite IVA italiane di circa 8,2 milioni (tra attive e in attesa di chiusura).

Senza considerare le nuove startup in continua crescita ogni anno, è chiaro che i primi danni sono stati ingenti.

 

Molte realtà hanno perso fatturato, tempo e fatica per gestire i normali flussi ciclici  di fatturazione. Ammende e controlli sono già partiti. Per non parlare delle irregolarità registrate per chi ha sottovalutato l’intera filiera, presentandosi sprovvisto delle dovute informazioni o strumentazioni.

 

Eppure, in questo scenario che consegna un sottosuolo silenzioso di sgomento e disperazione, l’Italia ha incassato il colpo senza andare al tappeto. Alcuni più di altri si sono fatti trovare pronti.

 

Ma alcuni, hanno davvero superato loro stessi.

 

A farlo sono stati proprio alcuni grandi brand che sono stati costretti a lavorare in grande anticipo, non solo per loro stessi bensì per tutti i loro clienti.

 

Parliamo proprio di chi sta dall’altra parte della barricata. Ovvero i fornitori di quella strumentazione utile per gestire al meglio la fatturazione elettronica.

 

 

MyFiscalCloud di Lasersoft segna la via da seguire

 

Uno su tutti, l’ormai autorevole brand Lasersoft – leader del mondo Retail - il quale già a Ottobre del 2018 aveva annunciato il parco dei suoi nuovi prodotti in grado di assistere tutti i suoi cliente nella gestione della fatturazione elettronica, senza patemi e inganni.

 

 

 

Lasersoft non ha mai disatteso nei suoi propositi. Sempre in grado di innovarsi, sin dai tempi della digitalizzazione e automazione delle comande nei ristoranti, l’azienda riminese ha lavorato in tutti questi anni con l’unico scopo di anticipare i tempi, creando spesso un precedente tecnologico da imitare.

 

In questi anni l’azienda è cresciuta e ha addirittura eretto la sua sede con un nuovo standard di presenza sul territorio. Ma come si dice, il lupo può perdere il pelo (in questo caso cambiarlo) ma non il vizio. E il vizio di Lasersoft è proprio quello di restare sempre sul pezzo.

 

Lo ha dimostrato anche il 12 Marzo 2019 quando, anticipando di almeno tre mesi l’atteso evento del brand, ha voluto organizzare una edizione speciale del Laser Tour al fine informare i propri fornitori sull’impatto tecnologico avuto dai servizi Lasersoft, sull'intero scenario fatturazione elettronica.

 

 

 

Il CEO di Lasersoft Antonio Piolanti conferma il successo

 

 

 

Con uno scarto medio inferiore all’1%, il CEO e direttore commerciale Antonio Piolanti spiega con la sua solita calma, come l’intera piattaforma MyFiscalCloud abbia di fatto supportato a pieno tutte le esigenze dei suoi clienti e partner.

Mettendo in piena sicurezza il lavoro quotidiano di ristoranti, hotel e strutture alberghiere, nulla è stato lasciato al caso.

 

 

A confermalo sono ovviamente i numeri.

 

I dati nazionali riportati dall’Agenzia delle Entrate parlano di 120.000 fatture gestite da alberghi e ristoranti (dati aggiornati al 18/02/2019), alle quali si aggiungono 81 milioni di fatture emesse solo in Lombardia.

In uno scenario così altisonante, Lasersoft si impone senza confronti, con una media di 3.000 fatture al giorno e più di 153.400 gestite grazie ai suoi software dedicati.

 

Da buon capitano di una squadra vincente, A.Piolanti si dichiara soddisfatto ma per niente domo nelle ambizioni future.

Difatti, annuncia che le novità dell’intero pacchetto MyFiscalCloud includeranno le professioni stagionali, gestione Enasarco e un nuovo tracciato xml per le fatture elettroniche in grado di gestire pagamenti automatici.

 

Dinnanzi a una folla di circa settanta partner ufficiali, il CEO di Lasersoft rinnova la fiducia nei consulenti che hanno sapientemente consigliato i prodotti del marchio, promettendo che la qualità dei servizi e dei prodotti tenderà solo a salire.

Questo grazie anche a novità di eccellenza e di brand che saranno protagoniste sul palco dell' Evento Lasersoft di Giugno.

 

L’Italia dei commercianti ha bisogno di un eroe tecnologico per abbattere il grande monolite. Lasersoft è pronto per imporre un nuovo standard.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

RECENT POST
Please reload

  • LinkedIn Impa Solution srl
  • Facebook Impa Solution srl